• 001.jpg
  • 002.jpg
  • 003.jpg
  • 004.jpg
  • 005.jpg
  • 006.jpg
  • 007.jpg
  • 008.jpg

Ricette

Frittelle di Carnevale

Chi ha detto che le ricette dei grandi maestri pasticceri devono essere tutte complicate? Anche i grandi apprezzano i sapori semplici ma intensi, come quelli che si sprigionano dalle fantastiche Frittelle di Carnevale. Eccole nella ricetta originale di Iginio Massari, pubblicata qualche tempo fa su Dissapore, pur con un paio di modifiche.
PREPARAZIONE:30 min.COTTURA:20 min.TEMPO TOTALE:50 min.
PORZIONI: Dosi per 30 frittelle circa

Ingredienti:


  • Marsala 150 gr.
  • Burro fresco 100 gr.
  • Farina debole 140 gr.
  • Uova 200 gr. (4 medie circa)
  • Mela a cubetti 150 gr.
  • Uva sultanina 100 gr.
  • Sale 2,5 gr.

Preparazione:

1
In una casseruola, portare a bollore il marsala con il burro e il sale. Versare la farina in un'unica volta, e mescolare energicamente per evitare grumi. L'impasto è pronto quando inizia a velare le pareti della pentola. Spegnere e versare in planetaria.
2
Lasciare intiepidire un poco il composto, e azionare la planetaria a velocità 1. Io ho usato la foglia, è ciò che assomiglia di più al movimento di un cucchiaio. Incorporare le uova un po' alla volta, man mano che vengono assorbite. L'impasto risulta appiccicoso ed elastico. A questo punto, aggiungere l'uvetta e i cubetti di mela. Mescolare a velocità 1. Io ho usato il gancio per non spappolare le mele. Tutta questa fase può essere effettuata con un cucchiaio rigido e olio di gomito, in mancanza di una planetaria.
3
A questo punto siamo pronti per la cottura: scaldare abbondante olio in una casseruola profonda. Io ho usato un wok, ma l'importante è che le frittelle siano sommerse. La temperatura di frittura è 176°, ho usato un termometro da cucina per capire quando era il momento di iniziare.
4
Per porzionare le frittelle, è molto pratico tagliare la lunghezza voluta di impasto facendolo uscire da una sacca da pasticcere. In mancanza di quest'ultima, va bene anche tuffarne un cucchiaino alla volta nell'olio. Lasciar dorare finché le frittelle non assumono un bel colore nocciola. In questa fase è importante che siano il più possibile sommerse.
5
Eliminare l'eccesso d'olio con della carta assorbente, e spolverare le frittelle con zucchero a velo e zucchero semolato. Ed ecco il risultato: fragranti e profumate, le frittelle di Carnevale di Iginio Massari non aspettano che voi! Provatele e buon appetito!